Ancona in Contrasto

Ancona e i suoi contrasti: quando la fotografia parla attraverso i ragazzi.

Il Gruppo Fotografico Scatto Matto contribuisce alla produzione di spettacoli “creativi” anche in collaborazione con istituzioni scolastiche. E’ del 2005 la partecipazione all’iniziativa “IMPRENDERE” avviata con il contributo della Provincia di Ancona e dell’ Assessorato alle Politiche Giovanili, dall’Associazione “Giovani Intraprendenti”, un gruppo di studenti dell’Istituto Superiore VANVITELLI STRACCA ANGELINI.

Ancona_Contrasto

A coronamento del percorso progettuale, finalizzato alla promozione delle capacità imprenditoriali e organizzative dei ragazzi in vista del loro inserimento nel mondo del lavoro, sono state realizzate una mostra fotografica, un cd-rom e una video-proiezione digitale dal titolo ANCONA IN CONTRASTO, frutto del lavoro di ricerca e produzione di immagini da parte dei ragazzi, ai quali il Gruppo Fotografico ha fornito il supporto teorico e tecnico, e riproposta nel corso di una serata-evento all’aperto all’inizio dell’estate.

…Ancona, la sua realtà urbana, le sue periferie, in un intreccio di contrasti fra antico e recente, ordine e caos, bello e brutto, presenze ed assenze, uomo e natura.
Le immagini si rincorrono e si moltiplicano in un gioco di sguardi umani e tecnologici che l’occhio disincantato dei ragazzi-fotografi-in-erba registra con ironia sorprendentemente fresca e incisiva, anche perché totalmente priva di qualsiasi autocompiacimento formale da “addetti ai lavori”. L’agile sequenza degli scatti sottolineati dalle musiche – scelte in totale autonomia – si carica di inattesi significati, non importa se e quanto deliberatamente cercati, tutti ugualmente connotativi della sensibilità, delle aspettative e dei valori di una generazione troppo spesso liquidata sbrigativamente dai “grandi” come disattenta e superficiale.

Il risultato dell’incontro fra i giovani e la fotocamera è così un percorso urbano che si snoda fra gli aspetti più inconsueti e nascosti della quotidianità, intimi e poetici, oppure marginali con il loro carico di denuncia, quando addirittura comici e divertenti.